Benvenuti sul nuovo sito del Comune di Pino Torinese. Stiamo lavorando al trasferimento di tutti i contenuti sul nuovo portale del Comune. Se non trovi ciò che stai cercando, vai al vecchio sito cliccando sulla voce sottostante

Notizie dalle Associazioni

Prendono il via le azioni in programma nell'ambito di "Pe(e)r Orientare", il progetto di sostenibilità sociale ed ambientale, inclusione ed eguaglianza di genere che si rivolge a giovani dai 16 ai 35 anni. Un progetto DEI giovani PER i giovani, che nei prossimi mesi proporrà appuntamenti, incontri, esperienze e confronti su diverse tematiche. 
Le prime iniziative sono già programmate: 
  • GAIA PERDUTA, organizzata dall'Associazione Kilodramma, propone dieci sessioni gratuite di gioco di ruolo post apocalittico: per informazioni  e adesioni 339.1255259
  • Call to action "SCRIVI LA TUA STORIA", organizzata dal Centro Studi Pensiero Femminile: per informazioni Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
0
0
0
s2sdefault

Pubblichiamo il video realizzato in occasione dei 10 anni di attività del Centro Persone e Famiglie PariDispari di Pino Torinese. 

0
0
0
s2sdefault

Il  progetto "Vivi Sano e Vai Lontano", sostenuto dalla Regione Piemonte, è un’iniziativa che si rivolge ai giovani tra i 15 e 29 anni che mira a promuovere e fornire strumenti per stili di vita sani e equilibrati.

Il COVID-19 ha cambiato profondamente le abitudini di tutti, anche dei giovani del nostro territorio, che con brevi sprazzi di libertà e socializzazione sono stati costretti a casa per più di un anno.
In questo periodo si è parlato dei rischi legati alla sedentarietà, all’iper connessione, alla mancanza di socializzazione ma troppo poco degli esempi positivi, la voglia di adottare una corretta alimentazione, di auto prodursi il proprio cibo di muoversi e fare sport all’aperto, tutte esperienze che possono essere una fonte di ispirazione e di prevenzione se condivise tra pari.

Il progetto "Vivi Sano e Vai Lontano", sostenuto dalla Regione Piemonte, è un’iniziativa che si rivolge ai giovani tra i 15 e 29 anni che mira a promuovere e fornire strumenti per stili di vita sani e equilibrati.

Il COVID-19 ha cambiato profondamente le abitudini di tutti, anche dei giovani del nostro territorio, che con brevi sprazzi di libertà e socializzazione sono stati costretti a casa per più di un anno.
In questo periodo si è parlato dei rischi legati alla sedentarietà, all’iper connessione, alla mancanza di socializzazione ma troppo poco degli esempi positivi, la voglia di adottare una corretta alimentazione, di auto prodursi il proprio cibo di muoversi e fare sport all’aperto, tutte esperienze che possono essere una fonte di ispirazione e di prevenzione se condivise tra pari.

Obiettivi

  • Favorire la consapevolezza dei giovani nell’intraprendere scelte salutari
  • Affrontare la promozione dei temi legati agli stili di vita sani in maniera più informale, fuori dai centri istituzionalizzati;
  • Creare una rete di supporto complementare ai servizi già attivi sul territorio che fornisca ai giovani uno spazio di confronto e discussione;
  • Stimolare ragazze e ragazzi a giocare un ruolo attivo per il proprio e l'altrui benessere.

Il programma

Durante l’estate 2021 i quattro centri di aggregazione giovanile presenti sul territorio, presenti a Santena, Pino Torinese, Poirino e Chieri, con il supporto delle amministrazioni, dell’ASL TO5 e del CSSAC, organizzeranno dei momenti di confronto su tematiche di rilievo (alimentazione, sport e attività fisica, cura della mente/emozioni ecc.) invitando, come speaker, giovani del territorio impegnati in questo ambito a condividere la loro esperienza e a confrontarsi con esperti del settore.
L’evento finale, concepito come un momento ricreativo e di svago all’insegna del “vivere sano”, sarà realizzato all’aria aperta in un’area verde del territorio e raggiungibile solo a piedi o in bici.

Partners

Il progetto è sostenuto dalla Regione Piemonte - Direzione Sanità e Welfare - Settore Politiche per i bambini, le famiglie, minori e giovani, sostegno alle situazioni di fragilità sociale e dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri - Dipartimento per le politiche giovanili e il Servizio civile universale, è stato candidato al bando "Progetti di prevenzione delle nuove dipendenze”, è coordinato dal Comune di Chieri.
I partner del progetto sono i Comuni di Baldissero Torinese, Cambiano, Pecetto, Poirino, Pino Torinese, Riva Presso Chieri, Santena e i Centri Giovanili di Chieri (Associazione Radio Ohm), di Santena (Associazione DAI), Poirino (ASD Lenci), di Pino Torinese (Cooperativa Patchanka) e della Consulta Giovanile di Pino Torinese

0
0
0
s2sdefault
La Biblioteca Comunale Angelo Caselle e il Centro Persone e Famiglie PariDispari propongono un nuovo servizio rivolto a tutti i pinesi con più di 70 anni o che si trovano in condizione di fragilità: il PRESTITO A DOMICILIO di LIBRI e RIVISTE.
Il servizio sarà realizzato dai volontari del Servizio Civile, rigorosamente su appuntamento concordato, che consegneranno libri e riviste sull'uscio di casa.
HAI RIVISTE DA REGALARE? Se hai riviste in buono stato da donare (massimo 10 unità) relative ad argomenti di giardinaggio, scienze, cucina, salute, arredamento... puoi consegnarle, su appuntamento, al Centro Persone e famiglie PariDispari.
PER INFORMAZIONI SUL PROGETTO:
Centro PariDispari 011.8119191 / Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 
Biblioteca Caselle 011.8117336 / Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
0
0
0
s2sdefault

La Giunta comunale ha deliberato l'adesione al protocollo d’intesa proposto dall’Associazione Onlus Plastic Free, cui primo obiettivo è diffondere una maggiore consapevolezza circa la pericolosità della plastica per il nostro ambiente, specie se abbandonata e non correttamente differenziata.
Il comune di Pino Torinese è da sempre attivamente impegnato nella promozione della differenziazione dei rifiuti, nella riduzione della produzione di indifferenziato e nella valorizzazione e promozione delle attività volte alla tutela dell'ambiente.
A tale proposito, l’associazione Plastic Free Onlus ha proposto al comune di Pino Torinese una forma di collaborazione finalizzata alla sensibilizzazione della popolazione circa la pericolosità della plastica per l'ambiente, in particolare quella monouso, per i suoi effetti devastanti sull'intero ecosistema.
In collaborazione con l'Associazione Plastic Free verranno a tale proposito promosse e organizzate iniziative di lotta concreta contro la plastica quali, ad esempio, l'organizzazione di giornate dedicate alla pulizia del territorio e alla raccolta di rifiuti abbandonati (es. parchi, etc.) con l'aiuto di volontari e residenti così come, negli scorsi mesi, è stata proposta una giornata di raccolta in una zona molto frequentata dai podisti e amanti della natura. Ne sono in previsione altre che saranno organizzate compatibilmente con le misure restrittive del distanziamento e della sicurezza, in quanto in zona rossa è consentito uscire di casa solo per ragioni di lavoro, salute e necessità: confidiamo che nelle prossime settimane la situazione di emergenza sanitaria possa migliorare e sia quindi posibile organizzare una raccolta, sempre ovviamente con le prescritte precauzioni.
Sono previste anche campagne di sensibilizzazione presso le scuole in collaborazione con il Comune.

0
0
0
s2sdefault

Sottocategorie