Benvenuti sul nuovo sito del Comune di Pino Torinese. Stiamo lavorando al trasferimento di tutti i contenuti sul nuovo portale del Comune. Se non trovi ciò che stai cercando, vai al vecchio sito cliccando sulla voce sottostante

AL VIA LA DISTRIBUZIONE DELLE MASCHERINE INVIATE DALLA REGIONE PIEMONTE

Prenderà il via domani, mercoledì 13 maggio, la consegna delle mascherine inviate dalla Regione Piemonte e destinate ai residenti nel territorio di Pino Torinese.

Si tratta di dispositivi delle vie aeree, lavabili e riutilizzabili, da utilizzare nella quotidianità finché le misure di contenimento del virus COVID19 ne raccomanderanno l’uso.

Le mascherine verranno distribuite dal Comune di Pino Torinese grazie alla collaborazione della Polizia Locale con una ricca rete di volontari costituita da gruppo Scout di Pino Torinese, Associazione Papà in gioco, corpo AIB e Protezione civile.

Gli incaricati della distribuzione, muniti di autorizzazione del Sindaco, recapiteranno nelle buche delle lettere le buste contenenti le mascherine; dove non saranno presenti le buche, le buste verranno depositate fuori dall’abitazione dopo aver avvisato i residenti.

In nessun caso i volontari sono autorizzati a entrare nelle abitazioni dei pinesi.

La distribuzione avverrà nell’arco di più giornate fino alla copertura dell’intero territorio.

“La consegna delle mascherine – dichiara il Sindaco, Alessandra Tosi – è un ulteriore passo per garantire una sempre maggiore sicurezza contro il COVID-19. Ringraziamo la Regione Piemonte che ha fornito questi dispositivi, e soprattutto i tanti volontari delle Associazioni pinesi che si sono rese disponibili per la consegna capillare su tutto il nostro territorio. Stiamo lavorando affinchè si possa giungere a una nuova normalità, riprendere le attività lavorative e i rapporti interpersonali, seppur con un occhio sempre alla sicurezza e alle misure igienico-sanitarie. In questo, il comportamento dei singoli ha un ruolo determinante: confido che ciascuno di noi saprà fare la sua parte nel rispettare le norme e quindi nel contrastare il COVID-19. Insieme ce la faremo.”

0
0
0
s2sdefault