Benvenuti sul nuovo sito del Comune di Pino Torinese. Stiamo lavorando al trasferimento di tutti i contenuti sul nuovo portale del Comune. Se non trovi ciò che stai cercando, vai al vecchio sito cliccando sulla voce sottostante

Notizie dal Comune

L'Amministrazione di Pino Torinese ha affidato a Tourism Hub il mandato di creare un piano di marketing territoriale per il Comune e definire e proporre un piano di azione con l’obiettivo di aumentare e migliorare la percezione dell’offerta da parte dei visitatori, incrementare la ritenzione dei flussi di passaggio e generare un turismo di prossimità dal capoluogo piemontese e dalle altre località limitrofe. 

Il piano di marketing vuole inoltre essere un documento di ampio respiro, che va oltre l'aspetto strettamente turistico per comprendere in una visione globale elementi quali la promozione di uno stile di vita sostenibile, l'individuazione di Pino Torinese come luogo in cui sia piacevole abitare (includendo in tal senso la riqualificazione degli spazi urbani) e il rafforzamento dello spirito di comunità.

Bastano 5 minuti del vostro prezioso tempo per rispondere a tutte le domande. Il vostro feedback per noi è fondamentale!

ACCEDI AL QUESTIONARIO

0
0
0
s2sdefault

La piattaforma PagoPA per il Comune di Pino Torinese è disponibile a questo link

Che cos'è PagoPA? E' il sistema nazionale per i pagamenti a favore della Pubblica Amministrazione che consente a cittadini e imprese di pagare in modalità elettronica i servizi emanati dalla Pubblica Amministrazione e garantisce al cittadino sicurezza e affidabilità nei pagamenti, semplicità nella scelta delle modalità di pagamento e trasparenza nei costi di commissione.

Perchè aderire a PagoPA? Questa adesione rappresenta un’importante innovazione ed è in linea con le norme vigenti di AgID (Agenzia per l’Italia Digitale).

Come pagare attraverso PagoPA? Accedendo alla piattaforma di PagoPA è possibile effettuare due tipologie di pagamenti: 

  • pagamenti spontanei, ovvero eseguiti su autonoma iniziativa del cittadino (per esempio a fronte di una richiesta di servizio)
  • pagamenti attesi, cioè dovuti richiesti dall’Ente a fronte di una posizione debitoria preesistente, come accade per i tributi comunali, le locazioni, i bolli, le bollette, le tasse universitarie, il ticket per i servizi sanitari...

Per il Comune di Pino Torinese è possibile effettuare i seguenti pagamenti: 

Anagrafe - Carta d'identità elettronica
Anagrafe - diritti di segreteria
Anagrafe - rilascio carta d'identità cartecea
Anagrafe - rilascio carta d'identità cartecea_smarrimento
Anagrafe - rilascio carta d'identità elettronica_smarrimento
Anagrafe/Stato civile- diritti di ricerca
Centro Estivo
COSAP permanente
COSAP temporanea
Deposito cauzionale
Diritti sulle pubbliche affissioni/Imposta comunale sulla pubblicità
Fitti Da Fabbricati- entrate patrimoniali
Monetizzazione aree da disciplina edilizia e urbanistica
Oneri di urbanizz. Primaria/Secondaria e costo di costruzione
Pagamenti Specifici
Parcheggi a Pagamento
Recupero Custodia Cani Vaganti
Rimborso Spese Di Gestione
Rimborso Utenze Da Gestori
Sanzione paesaggistica
Sanzioni disciplina edilizia e urbanistica
Servizio educativo: Canone concessione immobile
Spese registrazione contratti
Stato civile - atto di separazione / divorzio
Stato civile - matrimonio/unione civile
Tariffe utilizzo locali comunali
Tecnico: diritti di segreteria
Tecnico: locazione beni comunali / canone di concessione
Ufficio concessioni cimiteriali - canone concessione cimiteriale
Ufficio concessioni cimiteriali - diritti cimiteriali
Visure catastali

0
0
0
s2sdefault


LA SITUAZIONE DEI CONTAGI A PINO TORINESE - MAPPA

Aggiornamento al 15 gennaio 2021 (tutti i precedenti aggiornamenti sono disponibili qui)

Riportiamo le nuove disposizioni che prevedono misure per il contrasto e il contenimento dell'emergenza da Covid 19, sintetizzate da Anci con semplici grafiche che illustrano i principali punti del Decreto legge del 13 gennaio 2021 e del Dpcm del 14 gennaio 2021 in vigore da sabato 16 gennaio fino al 5 marzo.

DAL 17 AL 31 GENNAIO IL PIEMONTE È ARANCIONE

Le principali misure della Zona Arancione

- Spostamenti

Sì agli spostamenti all’interno del proprio Comune senza autocertificazione, che si raccomanda però di evitare se non necessari.

Vietato spostarsi sia dal proprio Comune che in entrata e in uscita da una Regione all’altra, salvo che per lavoro, studio, salute o necessità.

Consentiti gli spostamenti dai Comuni con meno di 5000 abitanti per una distanza non superiore ai 30 km, ma non verso i capoluoghi di provincia.

Consentita la visita a parenti e amici, solo all’interno del proprio Comune e nel limite di due persone, oltre ai minori di 14 anni sui quali tali persone esercitino la potestà genitoriale e alle persone disabili o non autosufficienti conviventi.

Vietato circolare dalle ore 22 alle 5 del mattino salvo comprovati motivi di lavoro, necessità e salute.

- Scuola

Didattica in presenza per scuole dell’infanzia, scuole elementari e scuole medie

Didattica in presenza per le scuole superiori al 50%

- Attività motoria

Consentite l’attività motoria nei pressi della propria abitazione e l’attività sportiva all’aperto, ma solo in forma individuale

Aperti i centri sportivi, mentre sono chiusi impianti sciistici, piscine e palestre

- Attività commerciali

Chiusura di bar e ristoranti, 7 giorni su 7. L’asporto è consentito fino alle ore 18 per i bar, fino alle ore 22 per i ristoranti, mentre è sempre permessa la consegna a domicilio

Apertura dei negozi al dettaglio e chiusura nel weekend dei centri commerciali (ad eccezione delle farmacie, parafarmacie, presidi sanitari, generi alimentari, fiorai, tabaccherie, edicole e librerie presenti al loro interno)

Apertura dei parrucchieri e dei centri estetici

Apertura dei mercati anche extra-alimentari

Sospensione delle attività di sale giochi, sale scommesse, bingo e slot machine anche nei bar e tabaccherie

- Trasporti

Per il trasporto pubblico locale e ferroviario regionale il coefficiente di riempimento non può essere superiore al 50%

- Cultura

Chiusura di musei e mostre, teatri e cinema

DUBBI? CONSULTA LE FAQ DEL GOVERNO

0
0
0
s2sdefault

Dato lo stato dell'emergenza sanitaria dovuta al coronavirus, è prorogato sino al 31 ottobre 2020 del seguente orario di apertura al pubblico degli uffici comunali:
In orario pomeridiano, invece, gli sportelli resteranno accessibili esclusivamente su appuntamento.

Il Corpo di Polizia Municipale assicura assistenza telefonica e disponibilità su appuntamento, per situazioni di necessità e urgenza, dal lunedì al sabato dalle 7.30 alle 19.

Per l’accesso al palazzo comunale è necessario munirsi di mascherina. Saranno messe a disposizione dell'utenza soluzioni idroalcoliche per la disinfezione delle mani.
Gli utenti sono invitati a mantenere la distanza interpersonale di almeno un metro nei locali comunali.


SPORTELLO CAF ACLI: ACCESSO SU PRENOTAZIONE
Lo Sportello CAF ACLI sito presso il Centro Polifunzionale in via Folis 9, primo piano, è accessibile, solo su prenotazione, il venerdì dalle 9 alle 12. Si prenota telefonicamente ( 011. 5712760) o via mail ( Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.). 
CIMITERI CITTADINI: DAL 28 MAGGIO RIPRESA DEI NORMALI ORARI DI APERTURA
Si comunica che da giovedì 28 maggio 2020 i cimiteri comunali sono riaperti al pubblico secondo l'orario estivo (valido fino al 30 settembre): tutti i giorni, dalle 8.15 alle 18.
E’ richiesto l’utilizzo di guanti protettivi e di mascherina. 
CURA DELLE PIANTE NELLE TOMBE DI FAMIGLIA
Questo nuovo servizio alla cittadinanza è rivolto in particolare a coloro che necessitano di un aiuto per la cura delle piante presenti nelle tombe di famiglia presso i cimiteri comunali.
E' stata incaricata una ditta che nei giorni MERCOLEDI' e VENERDI' dalle 9 alle 12 e dalle 14 alle 17 può, su richiesta dei singoli cittadini, curare le piante collocate all'interno delle tombe private, loculi o in terra.
Usufruire del servizio è semplice:
- gli utenti possono prendere appuntamento telefonando al numero 3409499921
- sarà fissato un appuntamento per la consegna delle chiavi della tomba per poter cambiare i fiori (meglio quelli sintetici), innaffiare le piante presenti, sostituirle con altre o gettare quelle secche
- ogni appuntamento sarà concordato con la ditta: si propone un appuntamento ogni ora per un totale di 6 appuntamenti al giorno.

AVVISO: IL LUNEDI' GIORNO DI PRELIEVO A PINO TORINESE
Attenzione: per tutta la durata dell’emergenza coronavirus, a partire da lunedì 23 marzo i prelievi nelle diverse sedi del distretto di Chieri verranno effettuate nei giorni sotto indicati.
A PINO TORINESE I PRELIEVI SONO IN PROGRAMMA AL LUNEDI'.
Si ricorda che è necessario prenotarsi (salvo pazienti INR) telefonando al call center ASL TO5 dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 17 tel. 840000400 da linea fissa.
Da cellulare è necessario chiamare il n. 0321689840.

AGGIORNAMENTI DAL CONSORZIO CHIERESE PER I SERVIZI: RIAPRE IL CENTRO DI RACCOLTA

Il Consorzio Chierese per i Servizi comunica la riapertura di:
  • Sportello consortile in Strada Fontaneto, 119 - Chieri (orari dal LUNEDì al GIOVEDì dalle 8.30 alle 12.30 e dalle 14.00 alle 17.00 - VENERDI dalle 8:30 alle 12.30 ). Gli utenti dovranno essere muniti di mascherina e non potranno accedere all’interno della palazzina consortile, ma dovranno posizionarsi negli spazi indicati al di fuori della stessa dietro il vetro di protezione.
  • Ufficio Distribuzione Contenitori sito in Strada Fontaneto 119 - Chieri c/o ETAmbiente (orari LUNEDì 8:30/12:30 - MERCOLEDì 13:30 / 17:30 - VENERDì 8:30 / 12:30 .)
  • Centri di Raccolta del Consorzio Chierese, tra cui anche quello di Pino Torinese. Il CdR si trova in via Valle Balbiana ed è aperto dal lunedì al venerdì in orario 13.00 -17.00 e il sabato in orario 9.00 -13.00 e 14.00 - 17.00
Fino a nuove disposizioni gli Ecosportelli rimarranno chiusi, ma sarà possibile richiedere informazioni telefonando al n.011.9414343 o via mail agli indirizzi indicati nella sezione UFFICI del sito www.ccs.to.it.
CONTINUIAMO A DIFFERENZIARE CORRETTAMENTE!

In questo momento di emergenza sanitaria è importante proseguire con lo svolgimento corretto della raccolta differenziata.
Con, però, alcune accortezze legate al nostro stato di salute: ecco perchè l’Istituto Superiore di Sanità, in linea con le prescrizioni fornite dal D.P.C.M. 9/3/2020, ha indicato delle utili
modalità operative cautelative al fine della prevenzione della diffusione del contagio da virus COVID-19.

SE NON SEI POSITIVO AL TAMPONE PER IL COVID-19 E NON SEI QUARANTENA:
• Continua a fare la raccolta differenziata come fatto finora
• Usa fazzoletti di carta se sei raffreddato e buttali nella raccolta indifferenziata
• Conferisci mascherine e guanti usati nella raccolta indifferenziata
• Per i rifiuti indifferenziati utilizza due o tre sacchetti possibilmente resistenti (uno dentro l’altro) all’interno del contenitore dedicato
• Chiudi bene il sacchetto
• Smaltisci i rifiuti come l’indifferenziata

IN CASO DI POSITIVITA' AL COVID-19 O QUARANTENA OBBLIGATORIA:
• Non differenziare più i rifiuti domestici
• Utilizza due o tre sacchetti possibilmente resistenti (uno dentro l’altro) all’interno del contenitore utilizzato per la raccolta indifferenziata, se possibile a pedale
• Conferisci tutti i rifiuti (plastica, vetro, carta, umido, metallo e indifferenziata) nel solo contenitore dedicato all’indifferenziata
• Conferisci nel contenitore dell’indifferenziata anche i fazzoletti o i rotoli di carta, le mascherine, i guanti e i teli monouso
• Chiudi i sacchetti senza schiacciarli con gli appositi laccetti, se presenti, oppure con nastro adesivo indossando sempre guanti monouso
• Una volta chiusi i sacchetti, i guanti usati vanno gettati nei nuovi sacchetti preparati per la raccolta indifferenziata. Subito dopo bisogna lavarsi le mani
• Bisogna buttare i rifiuti ogni giorno nel contenitore dell’indifferenziata; la frequenza di raccolta non sarà modificata, però il virus dopo qualche giorno nel contenitore muore
• Non far accedere al locale dove sono presenti i sacchetti di rifiuti i propri animali domestici

0
0
0
s2sdefault

AVVISO ALLE UTENZE COINVOLTE DAI LAVORI DI RIQUALIFICAZIONE DEL CONCENTRICO COMUNALE

➔ VIA ROMA civici dispari da 19 a 113, civici pari da 20 a 124

➔ VIA MOLINA civici dispari da 3 a 17, civici pari da 4 a 12

➔ VIA SUPERGA civico 4

✔ RIDUZIONE TARI (Tassa raccolta rifiuti) ANNO 2019 per le utenze domestiche e non domestiche

✔ RIMBORSO DELL’IMPOSTA DI PUBBLICITA’ ANNO 2019 per gli esercizi commerciali

Si informa che ai sensi della Deliberazione Giunta Comunale n. 125 del 13/12/2019 è prevista una riduzione della TARI (Tassa raccolta rifiuti) per il secondo semestre 2019, pari al 60% della quota fissa e variabile, per le utenze domestiche e non domestiche situate nelle vie sopra indicate.

E’ altresì previsto il rimborso dell’imposta di pubblicità pagata relativamente all’anno 2019 dagli esercizi commerciali che si affacciano sulle suddette vie.

✔ Per beneficiare delle agevolazioni TARI sull’avviso di pagamento a saldo 2019 è necessario presentare entro il 31/03/2020 specifica richiesta utilizzando l’apposito modulo.

✔ Per ottenere il rimborso dell’imposta di pubblicità è necessario presentare la richiesta utilizzando l’apposito modulo al quale va allegata la ricevuta di pagamento.

La modulistica è disponibile presso il Servizio risorse tributarie e affari legali del Comune, aperto nei seguenti giorni e orari: da lunedì a venerdì 8,30 – 12,00, il lunedì e mercoledì 16,00 – 18,00, oppure sulla home page del sito istituzionale del Comune di Pino Torinese www.comune.pinotorinese.to.it

Si ricorda inoltre che costituisce requisito per l’accesso alle predette agevolazioni l’assenza a carico del richiedente di pendenze tributarie anche riferite ad annualità pregresse nei confronti del Comune di Pino Torinese a qualsivoglia titolo.

> MODULO RICHIESTA RIDUZIONE TARI

> RICHIESTA DI RIMBORSO DELL’IMPOSTA DI PUBBLICITA’

0
0
0
s2sdefault

Sottocategorie